Articoli di approfondimento sul continente africano.

Leggi uno di questi articoli a scelta e poi sul quaderno di geografia fai lo schema a Y per il testo espositivo:

schemaYnonfiction

I problemi del continente africano.

I problemi dell'Africa

Per approfondire la mappa concettuale che abbiamo visto in classe, ecco dei link utili:

Il tetto del mondo: il Tibet.

tibet

L’altopiano del Tibet domina la parte centrale del continente asiatico ed è definito “il tetto del mondo”.

Come abbiamo visto, il Tibet è una regione autonoma della Cina dal 1950, quando perse la sua indipendenza dopo l’occupazione cinese guidata da Mao Zedong.

I cinesi hanno cercato in tutti i modi di distruggere l’identità culturale della regione, vietando il lamaismo (una forma di buddismo in cui la figura dei monaci riveste particolare importanza), costringendo il Dalai Lama a fuggire in India, modificando le abitudini agricole e favorendo una massiccia immigrazione di cinesi sull’altopiano.

Clicca qui se vuoi leggere l’articolo di Euronews da cui è tratto il video.

Da allora il popolo tibetano non ha smesso di lottare per l’indipendenza, con proteste e gesti anche molto drammatici.

Per ascoltare un’intervista all’attuale Dalai Lama clicca qui.

Per approfondire l’argomento, puoi vedere il documentario “Tibet, il grido di un popolo“.

La popolazione mondiale.

La popolazione della Terra è in continuo aumento, ma il rapporto tra popolazione e risorse è molto differenziato. Alcuni riferimenti per capire meglio:

Ora osserva bene questa strana mappa. Cosa rappresenta?

imagemap2

Prepara una spiegazione orale (mi raccomando: un discorso ben costruito).

Il problema dell’acqua.

L’acqua è il bene più prezioso che abbiamo, eppure spesso neanche ci rendiamo conto di quanto sia importante. Il nostro organismo è composto per il 65% di acqua, da questa sostanza dipende la vita sulla Terra.

I nostri sprechi e i cambiamenti climatici sono responsabili di una situazione intollerabile: troppe persone nel nostro pianeta non hanno accesso all’acqua potabile.

Per capire le dimensioni di questa problematica, leggi questo articolo: “La sete del mondo” (Rivista Focus) e guarda questa presentazione.

Se vuoi sapere qualcosa in più sull’argomento, ti consiglio la visione di questo documentario diviso in tre parti (1, 2, 3).

Molto interessante anche la storia dell’acqua in bottiglia.

La questione palestinese.

Del conflitto arabo-israeliano ne abbiamo parlato a lungo, sia a geografia che a storia. Visto che è un argomento di grande complessità – ma di estrema importanza – vi metto a disposizione del materiale per approfondire la questione.

In primo luogo inserisco qui sotto il video che abbiamo visto in classe. La ragazza, molto brava, espone i fatti in modo davvero incalzante: vi consiglio di mettere la pausa ogni tanto e di provare a realizzare uno schema sul quaderno.

Altri materiali:

Preparazione alla verifica di geografia.

Per la verifica, occorre saper localizzare su una cartina muta i seguenti paesi africani e le rispettive capitali:
paesi_africani

Dovrete inoltre saper collocare sulla cartina muta i seguenti elementi fisici:

  • Catena dell’Atlante
  • Massicci dell’Hoggar e del Tibesti
  • Altopiano etiopico
  • Monti dei Draghi
  • Lago Ciad
  • Lago Tanganica
  • Lago Vittoria
  • Lago Malawi
  • Fiume Nilo
  • Fiume Congo
  • Fiume Niger
  • Great Rift Valley
  • Mar Rosso
  • Golfo di Aden
  • Golfo di Guinea

Un esperimento… geografico!

Cari ragazzi di terza, come vi avevo promesso (o era una minaccia? Non mi ricordo…) inserisco nel blog la lezione sull’Africa orientale che abbiamo dovuto saltare a causa della vostra visita all’Orto botanico.

Questo modo di fare lezione non è certo una mia invenzione: si chiama “flipped classroom”, classe rovesciata o classe capovolta, ed è una modalità didattica secondo la quale gli insegnanti registrano le lezioni e gli studenti le ascoltano a casa, poi in classe vengono chiariti i dubbi e si procede a svolgere attività su quanto visto o ascoltato.

Questo sarà il nostro primo esperimento (anche le registrazioni sono molto sperimentali!)… fatemi sapere come vi trovate e se vi piacerebbe continuare su questa strada.

Primo video di inquadramento generale: l’Africa orientale.

Video sull’Etiopia:

Video sul Kenya:

Qualche ora dopo la registrazione di quest’ultimo video, in Kenya è successo un fatto terribile: un gruppo jihadista somalo, Al-Shebaab, ha assalito un’università e ha ucciso 147 studenti. Per saperne di più vi consiglio di consultare questo link:

Una personalità italiana legata a questa zona del mondo, ed in particolare alla Somalia, è la giornalista italiana della RAI Ilaria Alpi, morta a Mogadiscio in un agguato il 20 marzo 1994.

Per conoscere la sua storia, guarda questo video: