Il Futurismo

Cari ragazzi di terza, nel vostro libro di Storia vengono citate le prime avanguardie del Novecento. Tra queste, viene dato particolare rilievo al Futurismo.

Prima di parlarne diffusamente insieme, proviamo a ricavare quante più informazioni possibili da alcune opere futuriste.

Una piccola anticipazione: il Futurismo è un movimento che riguarda non solo la letteratura, la pittura o la scultura, ma anche la musica, l’architettura, la danza, la fotografia, il cinema e addirittura la gastronomia!

Ip-fut12

Depero, La febbre del telegrafo

Palombar

Govoni, Il palombaro

Parolib1

Marinetti, Parole in libertà

guerrapittura_2

Marinetti, Carrà e altri, Sintesi futurista della guerra.

Marinetti legge “Bombardamento di Adrianopoli” (qui il testo)

Marinetti, ​”All’automobile da corsa” (legge G.Bersanetti). Qui il testo.

800px-Umberto_Boccioni_Forme_uniche_nella_continuità_dello_spazio_1913

Boccioni, Forme uniche della continuità nello spazio

Russolo_DinamismoDiUnAutomobile

Russolo, Dinamismo di un’automobile

Depero, “Grattacieli e Tunnel” e “Il treno”

Dopo questa immersione nella letteratura e nell’arte futurista, nel taccuino prova a fissare le idee.

1. Impressioni: leggendo i testi o guardando le opere, che emozioni hai provato? Cosa ti ha colpito? Qualcosa ti ha dato fastidio o al contrario ti ha esaltato?
2. Linguaggio: scrivi tutto quello che noti.
3. Forme, colori, linee… che ne pensi?
4. Temi: ci sono temi o elementi simbolici ricorrenti?

Adesso possiamo insieme conoscere il fondatore del Futurismo, Filippo Tommaso Marinetti, e leggere il Manifesto del Futurismo pubblicato nel giornale francese Le Figaro nel 1909.

La Seconda rivoluzione industriale e la Belle Époque.

Cari ragazzi di terza, cliccate sull’immagine qui sotto per accedere alla lezione sulla Seconda rivoluzione industriale e la Belle Époque realizzata in collaborazione con il prof. Volpe. Storia, letteratura, geografia, scienze e tecnologia in un unico contenitore: abituatevi a lavorare in modo interdisciplinare in vista dell’esame. Buono studio!

be