Contagio positivo.

Il corto animato che abbiamo appena visto ci suggerisce che il razzismo è come una epidemia: spesso il contagio arriva dalla società, dagli amici, dall’ambiente familiare, talvolta purtroppo anche dalla scuola.

È facile essere contagiati dal razzismo ed è anche altrettanto facile contagiare gli altri. Fortunatamente noi abbiamo trovato un antidoto: la conoscenza. Essere razzisti significa in primo luogo essere profondamente ignoranti, nel senso etimologico del termine, ovvero “non sapere”, “non conoscere” molte nozioni fondamentali, come ad esempio l’assai poco trascurabile dettaglio che le razze umane non esistono.

Torniamo adesso al nostro corto animato. Immaginiamo di vivere davvero in un mondo dove i sentimenti e le idee possono essere trasmessi “per contagio”. Quale aspetto della tua personalità vorresti trasmettere agli altri? Perché?

Scrivi le tue riflessioni sul taccuino.

Orientamento.

Ci siamo quasi. Tra poco dovrete scegliere la scuola superiore. Per aiutarvi nella scelta, ecco un po’ di materiale.

  • Il portale del Miur sull’Orientamento: Io scelgo, io studio.orientamento
  • La guida “Disegnare il proprio futuro” della Provincia di Siena.

guida

(clicca sull’immagine per scaricare la guida in pdf)